domenica 28 febbraio 2010

Cellulari e tumori: la parola all'esperto


Gli occhi dell'oncologo parlano da soli: non ha la minima idea di cosa stia parlando. Dovremmo riflettere bene su quest'uso scriteriato della tecnologia.

Mazzetta, invece, si è documentato per bene e ha tirato fuori quest'ottimo articolo.

1 commento:

Rob Skavsta ha detto...

interessante. ed avvalora una tesi vecchia come il cucco su questi temibili strumenti di comunicazione.