venerdì 24 ottobre 2008

Troppo facile così...

Carogna fino all'ultimo dei suoi giorni, il nostro senatore FranKoss ha deciso di dare lezioni di democrazia a quei quattro debosciati di Palazzo Chigi, e per risolvere la situazione delle occupazioni:

1) ha invocato l'adozione di metodi efficaci, perchè già da lui precedentemente sperimentati: "infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città";

2) ha suggerito una maggiore cattiveria alle nostre flaccide forze dell'ordine: "non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale";

3) si è dimostrato un perfetto esempio di onestà, eleganza e coerenza: "dovrebbero picchiare anche quei docenti che li fomentano. - Anche i docenti? - Soprattutto i docenti. Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine";

4) e con tutto il senso del pudore che lo contraddistingue, ha così concluso:
"non esagero, credo davvero che il terrorismo tornerà a insanguinare le strade di questo Paese".


Grazie al cazzo, pezzo di merda!

4 commenti:

Alberto ha detto...

Siamo sulla stessa lunghezza d'onda.

Prefe ha detto...

deve augurarsi che l'inferno non esista altrimenti si trova un girone prenotato per sè stesso

il Russo ha detto...

Ha ancora sulla coscienza la morte di Russo a Bologna e della Masi a Roma, senza parlare di come ha "servito la democrazia" tappetinandosi per gli USA, lasciando morire Moro senza tentare nulla e l'avallo di quella porcata che fu Gladio.
In un altro paese verrebbe additato all'opinione pubblica come schifoso del passato, qua viene citato come "Presidente Emerito", uno che ha rischiato l'empeachment!

Ed ha detto...

A questo gladiatore para massone danno troppo peso. E se glielo danno significa che ce l'ha, purtroppo. Diciamo che è rincitrullito, ma se così fosse nessuno lo cagherebbe. Perciò bisogna stare in guardia. A me stava già sul cazzo nel 77, figuriamoci adesso.